Pollo impanato alle tre salse

pollo fritto

Pollo impanato alle tre salse questa ricetta è di Simone Rugiati l’abbiamo preparata tutti insieme quando sono andata all’evento a Milano W il pollo.

Ingredienti Pollo impanato alle tre salse:

600 gr di petto di pollo

2 zucchine piccole

2 cipollotti

150 gr di polpa di pomodoro

aceto

1 cucchiaio di zucchero di canna

basilico

100 gr di formaggi morbidi

100 ml di panna fresca

150 ml di latte

2 uova

pangrattato q.b.

100 gr di farina di mandorle

olio EVO

olio per friggere

formaggio grana grattugiato

sale.

Procedimento Pollo impanato alle tre salse:

La cosa più lunga da preparare sono le tre salse.

1) Per prima cosa tagliare il cipollotto e mettere a cuocere con un filo d’olio aggiungere le zucchine tagliate e 1 mestolo d’acqua. a fine cottura aggiungere: formaggio grana grattugiato, e foglie di basilico, sale e frullare.

2) Per prima cosa tagliare il cipollotto e mettere a cuocere con un filo d’olio aggiungere la salsa di pomodoro, l’aceto e lo zucchero, sale e mixare.

3) Far bollire i 100 ml di panna fresca aggiungere i 100 gr di formaggi morbidi e amalgamare fino ad ottenere una salsa.

Tagliare il petto di pollo a striscioline e metterlo a marina almeno mezz’ora nel latte, meglio ancora se dalla notte precedente. Tampnarli con un foglio di carta e passarli in quest’ordine: farina di mandorle, uovo, pangrattato, olio bollente. Scolateli e serviteli ben caldi!

Lo sapete che × friggere la cotoletta è meglio mettere tanto olio? Alla fine resta più asciutta e la panatura croccante. Salate sempre al momento di servire e mai appena finito di cuocere.

Costo di questa ricetta per 4 persone 7 euro.


Potrebbero interessarti anche:

Sfatiamo tutti i falsi miti sul pollo

#wilpollo

Sabato sono andata all’evento #wilpollo dove oltre ai tanti esperti, c’era anche lo chef Simone Rugiati, abbiamo fatto tante domande riguardanti il pollo così da sfatare tutti i falsi miti sul pollo e preparato anche una gustosa ricetta, che presto condividerò con voi.

Il colore del petto di pollo dipende da cosa mangia il pollo, se lo vedete più giallo e perché mangia soprattutto semi di girasole. Esistono tantissimi pregiudizi per quello che riguarda il pollo, che è anche uno degli alimenti più amati da noi italiani.

227140_1488645441393559_1088591191429452117_n

Ad esempio avevo letto che vengono dati loro mangimi a base di pesce: mi hanno assicurato che non è così, è assolutamente vietato per legge ovviamente parliamo solo di polli italiani. Se vi e’ capitato del vostro pollo puzzasse di pesce è perché probabilmente è andato storto qualcosa nella catena del freddo, sia da parte del supermercato, oppure da parte vostra mentre lo portavate a casa. Mi raccomando non acquistate pollo in offerta, probabilmente se controllate la scadenza è molto vicina!

10649678_10203951096930506_6397978161109540937_n

Se il pollo prende l’antibiotico non viene subito messo nella filiera, il limite per l’antibiotico li sa’ il veterinario dell’ASL che lo somministra, ovviamente l’antibiotico si da’ solo al pollo se si ammala e dopo passato il periodo in cui l’antibiotico è in circolo si rimette in filiera, (di certo non lo buttano)!

Occhio che questo vale ovviamente solo per i polli italiani. Su questo alimento siamo autonomi al 108% unico caso sulla carne.

I polli non hanno ormoni e’ un falso mito, perfino esperti del settore (vedi pediatri) lo dicevano ma non è così. E’ successo una volta trenta anni fa’ che fosse trovato nel pollo ma giustamente è rimasto impresso nella mente delle persone.

parlare del pollo

Il ‪#‎pollo‬ sono 50 anni che viene allevati a terra! Quindi quando vi fanno vedere quei video con gli animali in gabbia sono le galline ovaiole, per le quali comunque sono state promulgate nuove leggi per aumentare il loro benessere. Se acquistassimo tutte uova delle galline allevate a terra, probabilmente non ce ne sarebbero più in gabbia.

L’antibiotico resistenza esiste, come succede anche negli uomini, i polli stanno formando una resistenza agli antibiotici.

Però questo e’ un problema più del veterinario e dell’allevatore, in quanto se ammalati potrebbero morire. Per noi non ci sono pericoli, i batteri al calore muoiono, quindi la regola che vale sempre e per tutti i cibi è: cuocere bene.

Spero di avervi aiutati a dissipare un po’ di dubbi Angela.

 


style="display:inline-block;width:125px;height:125px"
data-ad-client="ca-pub-1003742291841442"
data-ad-slot="3071463556">


Potrebbero interessarti anche:

Petto di pollo al pepe verde

petto di pollo al pepe verde

Oggi ho preparato il petto di pollo al pepe verde se lo preferite potete utilizzare il filetto, che è più caro ma sicuramente più saporito, ma veniamo alla ricetta.

Ingredienti Petto di pollo al pepe verde:

400 g di petto di pollo tagliato a fettine sottili

1 cipolla piccola

1/2 bicchiere di vino bianco per sfumare

100 ml di panna fresca liquida

2 cucchiai di pepe verde in grani in salamoia

olio, sale q.b.

Procedimento Petto di pollo al pepe verde:

Fate rosolare la cipolla tagliata in una padella con poco olio e sale, aggiungete le fettine di petto di pollo. Quando si asciuga sfumate con un po di vino bianco.

Nel frattempo in un piatto schiacciate col dorso di un cucchiaio i grani di pepe verde.

Quando le fettine sono cotte aggiungete la panna e il pepe. Continuate la cottura per pochi minuti, giusto il tempo per far restringere leggermente la panna. A mio marito la panna non piace e a lui la cucino senza (viene buona ugualmente).

Servite immediatamente. Buon appetito :-)


Potrebbero interessarti anche:

Insalata di pollo


Adoro gli anacardi e quando ho trovato questa ricetta con il pollo e l’insalata non ho potuto fare a meno di provarla, davvero buona!
Ingredienti:

200 gr di petto di pollo a fette

50 gr di formaggio

cucchiai di anacardi

Per la vinaigrette allo yogurt:

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva

2 cucchiai di aceto di vino bianco o di mele

80 gr di yogurt Greco

Sale

Procedimento:

Tagliare il petto pollo a strisce lunghe e sottili, cuocerlo alla piastra.

Tagliare il formaggio. Disporre il tutto in una grande insalatiera, con degli anacardi.

Preparare una vinaigrette mischiando con una frusta olio, aceto e sale e aggiungendo di seguito anche lo yogurt greco.

Una volta che i pezzetti di pollo si saranno ben raffreddati, aggiungerli all’insalata e condire il tutto con la vinaigrette allo yogurt. Per un tocco di sapidità in più, è possibile aggiungere anche della salsa di soia.


Potrebbero interessarti anche:

Pollo in salsa di soia

Ultimamente sto prendendo la “fissa” per il lime ha un odore che mi piace molto e quando ho trovato questa ricetta del pollo ho pensato di provarci. E’ davvero molto buona ma vi deve piacere l’agrodolce altrimenti potete eliminare il miele dalla marinatura se non lo gradite.

Ingredienti Pollo in salsa di soia :

Petto di Pollo 500 gr

Aglio 1 spicchio

Lime la scorza di 1 e il succo di mezzo

Olio di semi di soia

Miele millefiori 30 gr

Paprika forte circa 10 gr

Salsa di soia 50 ml

Zenzero fresco (o in polvere) 6 gr

mandorle spellate

Preparazione Pollo in salsa di soia:

Tagliate il petto di pollo a bocconcini e poneteli in una ciotola capiente per la marinatura, aggiungete la salsa di soia.

Poi aggiungete il miele, proseguite versando il succo di mezzo lime, la paprika forte e lo spicchio d’aglio schiacciato.

Pelate lo zenzero fresco con un coltellino per eliminare la buccia e poi grattugiatelo direttamente nella ciotola. Infine grattugiate anche la scorza di un lime, coprite il pollo condito con pellicola. Ponete la ciotola in frigorifero a marinare per almeno due ore.

Dopodichè versate un filo d’olio in padella e fate scaldare leggermente. Aggiungete il pollo insieme al liquido della marinatura. Cuocete per dieci minuti a fuoco vivace girando, aggiungete le mandorle e servite!


Potrebbero interessarti anche:

Pollo tandoori

A casa nostra il pollo piace molto, ho trovato questa ricetta del pollo tandoori e ho deciso di provarla.

Ingredienti Pollo tandoori:

Pollo

Yogurt bianco 150 gr

Curry in polvere 2 gr

il succo di mezzo limone

Sale q.b.

Spezie: garam masala, curry, chili, curcuma, zenzero, aglio e cipolla in polvere e pepe di Cayenna.

pasta di aglio e zenzero già pronta 10 gr

pasta per tandoori 100 gr

PreparazionePollo tandoori :

Iniziate eliminando la pelle dalle cosce e dalle sovracosce di pollo, disponetelo in una pirofila.

Preparare la marinata tandoori: in una ciotola ponete la pasta per tandoori e la pasta di aglio e zenzero. Mescolate il tutto con lo yogurt bianco e aggiungete il succo di mezzo limone.

Infine unite il curry e aggiustate di sale se necessario, quindi amalgamate bene il tutto e versate la marinata ottenuta sul pollo. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate in frigorifero a marinare per 24 h.

Trascorso questo tempo, riprendete il pollo e disponete i pezzi su una teglia, ricoperta di carta forno, ben distanziati. Infornate in forno statico già caldo a 230° per 40 minuti (se forno ventilato 200° per 35 minuti). Sfornate il pollo tandoori, che sarà ben croccante all’esterno, togliete dalla teglia e servite su un letto di insalata o accompagnato con del riso pilaf!


Potrebbero interessarti anche:

Involtini di pollo

Questa ricetta l’ho trovata sul sito di Natalia Catellani tempodicottura.it (che diciamocelo è una garanzia mica la prendevano così a lavorare alla prova del cuoco :-) noi adoriamo il pollo quindi subito ho deciso di provarlo.

Ingredienti Involtini di pollo:

Petto di pollo

50 g di pancetta dolce a cubetti,

50/80 g di provolone, rosmarino e basilico)

due albumi di uovo,

olio

panko (pane per impanatura giapponese) ovviamente dalla mia parte non si trova.

Procedimento Involtini di pollo:

Stendete le fettine di petto di pollo, e farcite la carne con la pancetta tritata e il formaggio. Arrotolate la carne e fermate con gli stecchini di legno.

Sbattete leggermente l’albume, unite le erbette tritate, salate, immergete la carne ben bene.

A questo punto la dovete ripassare nelle briciole di pane, se non avete potuto reperire il panko, potete provarne ad ottenere una copia altrettanto gustosa con delle fette di pane bianco morbido .

Io faccio così, metto il pane nel robot e cerco di ridurlo in fiocchi piccoli, poi lo passo un attimo nel forno appena acceso in attesa che raggiunga la temperatura giusta per cuocere poi la carne, e quando i fiocchi di briciole hanno perso l’umidità li tolgo subito, devono rimanere chiari e croccanti.

Ecco qua il vostro panko casalingo, con il quale ci potrete impanare tutto, in questo caso i nostri rotoli di carne facendo anche una leggera pressione.

Adagiateli ora su un foglio di carta da forno leggermente unto e cospargete con un filo di olio.

Cuocete per circa 30 minuti. Buon appetito.


Potrebbero interessarti anche:

Pollo e patate al vapore

Ho avuto in regalo la pentola Pierra della BergHoff serve per cucinare in modo naturale e con pochi grassi, è una cottura lenta da fare un po sui fuochi e un po nel forno.

Per prima cosa bisogna mettere il coperchio completamente a bagno nell’acqua fredda poi si prende la pentola e si mette sul fuoco senza olio, il rivestimento interno è antiaderente, con tutti gli ingredienti che si vogliono utilizzare, già tagliati e puliti, si fa dorare un po e poi si mette il coperchio.

A questo punto si mette in forno a 180° il mio forno ci ha messo un ora e mezza. Se il coperchio dovesse sembrarvi troppo asciutto si può aggiungere acqua negli speciali  incavi ma calda altrimenti per lo schock termico il coperchio potrebbe creparsi.

Ingredienti Pollo e patate al vapore:

1 pollo

patate taglaite a tocchetti

sale/pepe q.b.

rosmarino


Potrebbero interessarti anche:

Insalata tiepida di pollo

 

L’altra sera non sapevo proprio cosa cucinare … anche a casa vostra è così? A volte sembra che il mangiare sia un problema, poi ho controllato cosa avevo in frigo e mi sono inventata un’insalata, che devo dire è venuta proprio bene, quindi mi sento di condividerla con voi: Insalata tiepida di pollo.

Ingredienti Insalata tiepida di pollo:

petto di pollo

funghi

mandorle

insalata

carote

olio sale/pepe q.b.

procedimento Insalata tiepida di pollo:

lavare e tagliare l’insalata e le carote, grigliare il petto di pollo e tagliarlo a strisce, pulire i funghi e trifolarli.

Mischiare tutti gli ingredienti con il sale, l’olio e il pepe. Servire tiepida.

 


Potrebbero interessarti anche:

Cotoletta di pollo e patatine fritte

Buongiorno, se voglio far mangiare di gusto i Child una cosa che avrà sicuramente successo è la cotoletta di pollo con le patatine fritte :-) chiamateli stupidi!

Noi adulti invece per far finta di stare più leggeri il contorno lo facciamo con l’insalata.

Ingredienti Cotoletta di pollo e patatine fritte:

Burro, 200 gr Carne bovina o di maiale o anche pollo oppure tacchino dipende quale preferite, Pangrattato 200 gr, farina 100 gr Sale q.b. Uova 2.

Procedimento Cotoletta di pollo e patatine fritte:

Passate ciascun lato della carne prima nella farina poi nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato. Friggete nel burro oppure nell’olio come preferite. Se invece volete andare proprio leggeri potete farla al forno (ma non è altrettanto buona).

Buon appetito.

 


Potrebbero interessarti anche: