Ricetta del panino alla francese

panino francese (1) (608x640)

Un ottimo panino da preparare per cena, se non avete voglia di cucinare più di tanto è il panino alla francese.

Di seguito trovate la ricetta.

Ingredienti Panino francese:

Pane

pancarrè 8 fette

Groviera

grattugiato 200 gr

Prosciutto

cotto 4 fette (circa 60 gr)

Besciamella

350 gr circa

panino francese (640x475)

Come si prepara il Panino francese:

per prima cosa preparate la besciamella e grattugiate il groviera.

Adagiate 4 fette di pancarrè su di un piano e spalmate un cucchiaio di besciamella su ognuna di esse, poi una fetta di prosciutto cotto che ricoprirete con del groviera grattugiato.

Coprite ogni fetta con l’altro pancarrè che spalmerete con un cucchiaio di besciamella  e ricoprirete con del groviera grattugiato; ponete i 4 sandwich così ottenuti sotto al grill del forno per circa 3-4 minuti, mangiate caldo :-D


Potrebbero interessarti anche:

Calamari ripieni ai gamberetti

calamari ripieni+gamberetti

A Natale da una zia di mio marito ho mangiato i calamari ripieni di: tentacoli, gamberetti, pane grattugiato, aglio, prezzemolo e parmigiano. Erano così buoni che oggi ho provato a cucinarli, mi raccomando fateli raffreddare un po prima di tagliarli altrimenti esce fuori tutto il ripieno!

Ingredienti Calamari ripieni ai gamberetti:

4 calamari (ho preso quelli congelati già puliti)

una confezione di gamberetti sgusciati

1 po’ di pane grattugiato

20 gr di parmigiano

1 uovo

2 spicchi di aglio

1/2 bicchiere di vino bianco

sale/pepe

prezzemolo

olio

1 cucchiaio di capperi

Procedimento Calamari ripieni ai gamberetti:

Tagliate i tentacoli dei calamari a pezzetti piccoli e fateli rosolare in padella con l’olio e uno spicchio d’ aglio.

Sfumate con il vino bianco, levate lo spicchio d’aglio e aggiungete il pane grattugiato. Aggiungete il prezzemolo tritato e l’aglio a pezzetti, il sale/pepe e una manciata di capperi dissalati. Spegnete il fuoco, aggiungete l’uovo e il parmigiano grattugiato.

Scottate in acqua bollente i gamberetti, aggiungeteli all’impasto e con un cucchiaino riempite i calamari per 3/4. Chiudete con gli stuzzicadenti.

A questo punto avete due alternative di cottura: In una padella far scaldare l’olio con uno spicchio d’aglio e far cuocere i calamari una decina di minuti girandoli di tanto in tanto. Sfumarli con un po di vino bianco e bucarli leggermente per far uscire il sugo in eccesso gli ultimi due minuti. Oppure metterli in una teglia e cuocerli al forno a 180° per 20 minuti. In ogni caso… buon appetito!

 


Potrebbero interessarti anche:

Bruschetta stracchino e salsiccia


Avevo del pane duro e il modo migliore per utilizzarlo è farne delle bruschette, non avevo voglia delle solite con il pomodoro e mozzarella e ho provate queste tipiche toscane: salsiccia e stracchino, dovete assolutamente provarle! Ne ho fatte due teglie ma non sono bastate, devo comprare più pane, perché voglio rifarle, se le provate fatemi sapere se vi sono piaciute, grazie :-) Angela

Ingredienti Bruschetta stracchino e salsiccia:

pane raffermo

salsiccia

1 confezione di stracchino.

Procedimento Bruschetta stracchino e salsiccia:

Per prima cosa scaldate il forno a 180 gradi. Prendete le fette di pane e spalmatele abbondantemente con lo stracchino. Spellate le salcicce e dividetele a pezzetti sulle fette di pane.  Infornatele per circa 10 minuti o comunque il tempo che diventino leggermente dorate. Servite ben caldi. buon appetito :-)

Come abbinamento: Ho preso il vino Settesoli un nero d’avola, ottimo con la carne.


Potrebbero interessarti anche:

Rotoli di pane bianco salati

Ho trovato questa ricetta dei rotolini che io in genere faccio dolci o anche salati invece Natalia Catelani di tempo di cottura li ripassa al forno e ho provato in effetti vengono ancora più buoni

Ingredienti:

Servono fogli di pane bianco per tramezzini, poi quello che avete in casa per insaporire:

Gusto pizza- un cucchiaio di pomodoro concentrato, due di olio, pesteda formata da:(sale/pepe/aglio/achillea nana/ginepro/timo)

Olive – pasta di olive olio extravergine

acciughe – acciughe olio

tonno- pasta di tonno e maionese

cacio e pepe- pecorino grattugiato pepe, olio (tutto in abbondanza)

marinara – pomodoro concentrato, olio, capperi, acciughe e peperoncino (ho messo gli stecchini per riconoscerli perché ai Child le acciughe ancora non piacciono.

Procedimento:

Stendete questi condimenti sulla fetta di pane, precedentemente appiattita con il mattarello, tra due fogli di carta forno e arrotolate in modo stretto e tagliate tante rotelline.

Adagiate questi rotolini sulla teglia del forno, condite ancora con un po’ di olio extravergine e mettete in forno caldo fino a quando non diventeranno coloriti e croccanti.


Potrebbero interessarti anche:

Pane Integrale

Purtroppo ho la tendenza ad avere la glicemia alta, se avete il mio stesso problema potete leggere come ci si deve comportare sull’articolo che ho scritto su blog family. Una delle cose che mi fa male mangiare è il pane bianco, perché tutto quello che è troppo raffinato viene considerato dal nostro organismo come zuccheri. Cerco di acquistare pane integrale ma quello che si vende dalle mie parti è sempre misto, più bianco che integrale. Mi sono ricordata che in Olanda da mia mamma si compra sempre un pane molto scuro con i chicchi di cereali che si sentono in bocca, come al solito mi è venuta incontro la rete. Ho fatto una rapida ricerca e sul sito PEMA ho trovato il pane che cercavo, ci sono 5 diversi gusti: segale, 8 cereali, fitness, semi di girasole e leggero. Il venerdì porto i bambini a fare inglese e torniamo sempre tardi, se posso cucino prima se non ci riesco vado a prendere le pizze, avevo poco tempo. Così ho preparato dei tramezzini con il formaggio edamer ed emmenthal, prosciutto cotto per i bambini, speak e pancetta per noi adulti. Buona domenica a tutti :-)  


Potrebbero interessarti anche:

Pan brioche con la salvia

Avevo ancora a casa del lievito madre appena rinfrescato e mi domandavo cosa potevo cucinarci, poi mi sono ricordata che Mammapapera aveva postato una ricetta del pane con la salvia, che ho in giardino e uso pochissimo così mi sono messa all’opera.

Ingredienti Pan brioche con la salvia:

500 gr di farina manitoba

80 gr di burro

230 grammi di pasta madre attiva (rinfrescata almeno qualche ora prima)

15 gr di salvia

2 uova

200 ml di latte

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino e mezzo di sale

Procedimento Pan brioche con la salvia:

lavate la salvia e tritatela, poi se avete il Bimby:

Far scaldare il latte. 1 Min. 37°. Aggiungere lo zucchero e il lievito 10/15 Sec. Vel.3. Versare la farina, le uova, il sale, la salvia e il burro. Impastare 3 Min. Vel. Spiga. Far lievitare finchè raddoppia di volume, almeno 5/6 ore ma anche di più, Antonietta Costantino del blog paneepanna mi ha dato il suggerimento di metterlo in frigo visto che ormai era sera, ben coperto e di riprenderlo il giorno dopo grazie :-)

molto dipende dalla forza del lievito e dalla temperatura, il mio é giovani quindi non molto forte ha bisogno di tempi di lievitazione davvero lunghi. Ri-impastate, spennellare con il tuorlo o il latte, lasciate riprendere la lievitazione per un’oretta  infornate a forno spento con la luce accesa.

Se avete la planetaria seguite il procedimento che consiglia Alessandra sul suo blog di cucina, la ricetta é la sua.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per almeno 40 min. ma anche di più, dipende da quanto vi è cresciuto. Che ne dite, sono stata brava?


Potrebbero interessarti anche:

World bread day (pane con il lievito madre)

Alessandra mi ha detto di questa iniziativa del giorno del pane, trovate tutte le indicazioni per partecipare su questo blog e questo é il pane con il lievito madre  che ho fatto io. Grazie al movimento di decrescita felice di Sorrento che mi ha insegnato ad utilizzare il lievito madre.

Ingredienti pane con il lievito madre:

1 kg di farina 0

250 gr di lievito madre rinfrescato

500 gr di acqua

30 gr di sale

Procedimento pane con il lievito madre:

Sciogliere in una ciotola capiente il lievito madre nell’acqua tiepida, aggiungere poco alla volta la farina, per ultimo i trenta gr di sale. Lasciare riposare un paio d’ore, rimpastare dolcemente, dare la forma (io ho utilizzato uno stampo per ciambella) e far lievitare per 12 ore nel forno spento (ma con la luce accesa) e coperto da un panno umido. Trascorso il tempo infornate a forno preriscaldato 250° per 10 minuti e poi a 200° per altri 40 minuti, buon appetito :-D World Bread Day 2012 - 7th edition! Bake loaf of bread on October 16 and blog about it!


Potrebbero interessarti anche:

Bruschette caprino e pomodoro

Ragazze non so’ da voi ma qui fa’ caldo! Oggi ho preparato le Bruschette caprino e pomodoro.

Lo sò che stiamo sempre a lamentarci del tempo … Mi scoccio proprio di accendere fuochi e fornelli, così oggi cena veloce senza cucinare troppo.

Occorrente Bruschette caprino e pomodoro:

pane, caprino, pomodorini.

Procedimento  Bruschette caprino e pomodoro:

Ho tagliato il pane duro a fette e l’ho abbrustolito sulla griglia elettrica.

Nel frattempo ho lavato e tagliato i pomodorini conditi con olio, sale e basilico.

Spalmato il robiolino di capra, aggiunto i pomodori et voilà la cena é pronta, buona serata :D


Potrebbero interessarti anche:

Pane in carrozza dolce o salato

Alessandra mi ha detto che aveva fatto il pane fritto per i figli ed io mi sono ricordata quando mia mamma lo faceva a me. Non l’ho mai fatto ai Child così mi sono cimentata, First che adora qualsiasi cosa contenga le uova é rimasto molto soddisfatto sia della versione dolce che di quella salata. Second invece che non ama il prosciutto, ma adora la nutella ha preferito il dolce. Ma veniamo alla preparazione. [Read more...]


Potrebbero interessarti anche:

Pappa al pomodoro

Questa è la prima volta che faccio la pappa al pomodoro ne avevo sempre sentito parlare ma non avevo mai provato, però mi piace il pane, mi piace il pomodoro ero certa che mi sarebbe piaciuto anche la pappa, quindi appena mi é avanzato un pò di pane ho deciso di provare.

Ingredienti Pappa al pomodoro:

Aglio 2 spicchi

Basilico 1 mazzetto

Brodo vegetale 1 lt

Olio di oliva extravergine q.b.

Pane toscano raffermo 300 gr

Pomodori pelati 800 gr

Pepe/ Sale q.b.

Zucchero 1 cucchiaino.

Procedimento Pappa al pomodoro:

Tagliate il pane toscano in fette sottili, quindi tostatele infornandole per qualche minuto, oppure in una padella antiaderente come ho fatto io, se avete i pomodori freschi dovete sbollentarli un minuto e togliere la pelle. Altrimenti se avete come me i barattoli a pezzettoni mettere nella padella il pane, copritelo con il pomodoro, il brodo, salate pepate e cuocete a fuoco lento per una mezz’oretta. Quando é pronto se vi piace passato frullatelo con il minipimer altrimenti impiattatelo e aggiungetevi un pò d’olio, buon appetito!


Potrebbero interessarti anche: