Preparativi da viaggio cosa mettere in valigia

valigia1

Anche quest’anno trascorreremo 15 giorni dalla nonna e dalla zia che vivono in Olanda. Ed io ho cominciato con i preparativi da viaggio, e soprattutto a scegliere: cosa mettere in valigia!

Il tempo certo non aiuta che lì fa’ sempre un po’ freschetto, non parliamo poi dei pesi e delle misure dell’aereo! Riuscire a far entrare tutto in uno spazio così ristretto e pure leggero ha del magico…

lista-vacanze

Ma quest’anno ho un asso nella manica, così le faccio imparare a queste compagnie aeree, ho scoperto il sito Tirendo che dà la possibilità di fare una lista dettagliata delle cose da portare e di stamparla, sono certa che così non dimenticherò nulla. Quest’anno poi che con la zia Auri e zio Dirk faremo anche due giorni di campeggio, non posso sbagliare.

Voi come vi organizzate con l’odiata valigia? Per fortuna i miei ragazzi sono cresciuti, così possono portarne una piccolina a ciascuno anche loro, quando erano piccoli con una sola valigia per tre era davvero un disastro.

Ho scelto la valigia Trunki per First.

Per intrattenere Second ho scelto la pista porta-macchinine Wheelie, per lui che da grande vuole fare il meccanico come il papà, quale regalo migliore?

La pista è a forma di ruota si apre completamente e ha due sezioni: una parte dove i vincitori ricevono le coppe e un’altro lato dove c’è l’officina meccanica per le riparazioni, so già quale sarà il suo posto preferito ;-)

Sono certa che così organizzata sull’aereo si divertirà tantissimo e le due ore e mezza di viaggio passeranno in un lampo.

Non mi resta che augurare buone vacanze a tutti e senza stress per il bagaglio!


Potrebbero interessarti anche:

Cucciolo o gattino voi quale preferite?

Cucciolo o gattino (2) (640x480)

 

Cucciolo o gattino voi quale preferite? Non ho mai avuto dei gatti perché a mio marito non piacciono, lui preferisce i cani. Da ragazza mi sarebbe tanto piaciuto un gatto Persiano, con quel bel pelo lungo…adesso da adulta penso che avere in casa un gatto del genere non deve essere facile, con tutti quei peli!

Quindi noi rimaniamo fedeli ai nostri cuccioli di cane. In ogni caso che abbiate un gatto o un cane c’è il sito della Hill’s che attraverso una campagna denominata: le avventure della vita, fornisce tanti consigli utili su come nutrirli e gestirli nel migliore dei modi. Perché noi amiamo i nostri amici a quattro zampe come se fossero della famiglia e vogliamo solo il meglio per loro!

Oggi vi presento il nostro cucciolo, si chiama Fido ed è un meticcio, in questa foto era cucciolo, ormai ha tre anni è un cane adulto anche se come taglia è rimasto piccolissimo. Più o meno come lo vedete in foto, sono i miei figli che nel frattempo al confronto di queste foto adesso sembrano dei giganti.
Navigando sul sito ho visto che ci sono consigli per cani e gatti di tutte le età: cuccioli, medi e vecchietti.
Ogni età ha bisogno di cure specifiche soprattutto per quello che riguarda la nutrizione

così come facciamo attenzione allo svezzamento dei nostri cuccioli di uomo, anche gli animali hanno dell esigenze specifiche. Sul sito c’è anche una seziona apposita nello sfortunato caso il nostro gatto o cane sia ammalato.

Le avventure della vita è nato anche con l’dea di poter condividere il primo anno di vita del nostro cucciolo, sia esso gattino o cane. Basta iscriversi alla pagina facebook e caricare le foto mano a mano che cresce.

Cucciolo o gattino (456x640)

 

Subito al momento dell’iscrizione otterrete anche un buono sconto di 3 euro per l’acquisto di prodotti Hill’s, ed ogni mese potrete vincere tramite un’estrazione, una fornitura gratuita per un anno di alimenti, che non è poco! Così i nostri amici potranno crescere grandi e forti e non ci costerà nulla.

Iscrivendovi al Club otterrete tanti consigli e suggerimenti utili e riceverete una newsletter mensile con gli aggiornamenti. Avete un cucciolo in casa? Cosa aspettate ad iscrivervi allora!

Articolo Sponsorizzato


Potrebbero interessarti anche:

Biglietto cuore per la festa della mamma

Ogni anno i miei figli mi regalano tanti lavoretti per la festa della mamma, che fanno a scuola con le loro mani, ed io li conservo tutti gelosamente in una scatola di cartone, pensando al giorno in cui diventeranno uomini e glieli farò vedere con nostalgia.

Questo biglietto per la festa della mamma è per la mia di mamma, che poverina non riceve più lavoretti fatti da me da un po’ di tempo, visto che sono cresciutella ;-)

Occorrente Biglietto cuore per la festa della mamma:

cartoncino rosso, ago e filo.

Bottoni fiore e vaso, io ho utilizzato i buttonmad, fatti in Africa e acquistati sul sito Legend art.

Se non li avete, potete farli anche con il cartoncino, foam o pannolencio, ad esempio se avete la Big Shot (non me lo dite se l’avete che sono invidiosa), io adoro i lavori che fa’ Speedy Creativa con la Big Shot, siccome so’ che non ne sarò mai all’altezza, mi rifiuto di acquistarla!

Ma torniamo a noi, procedimento Biglietto cuore per la festa della mamma:

Ho ritagliato il cartoncino a forma di cuore e vi ho cucito il vaso, le rose e fatto gli steli.

FQ3013

Il biglietto farà da accompagnamento ad una bella composizione di fiori, che da sempre è uno dei regali per la festa della mamma preferiti dalla mia, che vive in Olanda e per farglieli recapitare fin li’ ho scelto il sito Flora Queen.

E’ così anche per voi? Cosa regalerete alla vostra mamma, è vostra abitudine regalarle qualcosa?

In ogni caso non posso che augurare: Tanta felicità a tutte le mamme del mondo!


Potrebbero interessarti anche:

Poesia sui figli

Figli

Aline una cara amica che da poco ha riaperto un blog mi ha invitata a questa “gara letteraria di poesie”

Dal momento che si viene nominati, entro 24 ore, si deve pubblicare una poesia, propria o di un altro, pena regalare un libro a chi ti ha nominato.

E’ una #sfidaacolpidipoesia

Ed io nomino:

Claudia e MariaElena

Non ho mai scritto poesie, al massimo frasi quando ero ragazza, però Gibran mi è sempre piaciuto tantissimo e questa poesia sui figli (che sono la mai passione) non posso non condividerla con voi, ance se è così famosa che immagino la maggioranza di voi la conosca già. Buon week end a tutti! Angela

I FIGLI – GIBRAN

E una donna che reggeva un bimbo al seno disse, Parlaci dei Figli.

E lui disse:

I vostri figli non sono figli vostri.

Sono i figli e le figlie della brama che la Vita ha di se stessa.

Essi vengono attraverso voi ma non da voi,

e sebbene siano con voi non vi appartengono.

Potete donare loro il vostro amore ma non i vostri pensieri.

Poiché hanno pensieri loro propri.

Potete dare rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime,

giacchè le loro anime albergano nella casa di domani,

che voi non potete visitare neppure in sogno.

Potete tentare d’esser come loro, ma non di renderli

come voi siete.

Giacchè la vita non indietreggia nè s’attarda sul passato.

VOI SIETE GLI ARCHI DAI QUALI I VOSTRI FIGLI ,

VIVENTI FRECCE,

SONO SCOCCATI INNANZI.

L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero dell’infinito,

e vi tende con la sua potenza affinchè le sue frecce possano

andare veloci e lontano.

Sia gioioso il vostro tendervi nella mano dell’Arciere;

poiché se ama il dardo sfrecciante,

così ama l’arco che saldo rimane.


Potrebbero interessarti anche:

Cosa vedere a New York

900px-NYC_Top_of_the_Rock_Pano

Il regalo che mi farò per i miei 40 anni sarà andare a fare un viaggio a New York e in base alle disponibilità di tempo e denaro, vorrei visitare anche qualche altro posto dell’America, non ho ancora deciso, perché non ci sono mai stata e forse non ci andrò nemmeno più!

Vediamo un po’ cosa vedere a New York: la città è amministrativamente divisa in cinque distretti (borough): Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island.

L’utilizzo dell’acciaio nella costruzione dei grattacieli è uno degli elementi caratteristici dello skyline di New York, ho letto che sono talmente alti che a volte guardare in alto fa’ venire le vertigini. E che dei mulinelli di vento possono incanalarsi tra i grattaceli e arrivare a terra portandosi via, ombrelli e cappelli ad esempio.

Non vedo l’ora di vedere la statua della libertà che i francesi hanno regalato ai newyorkesi quando si sono liberati della dominazione inglese.

800px-New_york_times_square-terabass

Farò sicuramente un bel giro a Time Square, che è uno dei maggiori incroci del distretto newyorkese di Manhattan, all’intersezione tra Broadway e la Seventh Avenue e si estende dalla West 42nd Street alla West 47th Street. Ho scoperto che chi acquista un’appartamento lì, è obbligato a mettere un cartellone pubblicitario luminoso! Ho il sonno sensibile, credo che non potrei mai dormire in un luogo così luminoso di notte, ma da vedere deve essere sicuramente bello!

480px-Manhattan_at_Dusk_by_slonecker

The Empire State Building Con i suoi 381 metri di altezza (443,2 metri se si considera anche l’antenna televisiva sulla sua cima), è stato il grattacielo più alto del mondo fra il 1931 (anno del suo completamento) ed il 1973, quando furono inaugurate le Torri Gemelle del World Trade Center. Non gli faremo certo mancare una nostra visita!

800px-Cathedral_of_St._John

Cathedral of St. John con le sue guglie alte più di 100 metri, questa costruzione fa sfigurare gli altri edifici che gli stanno accanto. Può ospitare sino a 2200 fedeli. E’ la cattedrale in stile neogotico più grande di tutti gli Stati Uniti .

Il Ponte di Brooklyn (Brooklyn Bridge), è stato costruito tra il 1869 e il 1883 e collega Manhattan a Brooklyn e rappresenta una delle più belle attrazioni da visitare a New York.

E’ stato inaugurato il 24 maggio del 1883 e non c’è dubbio che è stato uno dei più grandi progetti di ingegneria del 19° secolo. Il Ponte di Brooklyn si estende sopra il fiume East River, tra Brooklyn e Manhattan ed è il ponte sospeso più grande al mondo.

Purtroppo è stato anche teatro di una tragica fatalità, le prime persone che lo attraversavano, non sapevano che i ponti sospesi oscillano, e quando lo sentirono muoversi, si fecero prendere dal panico e ci furono addirittura 12 morti tra i passanti.

central park

Central park è disposto su 800 acri, il parco contiene numerose attrazioni come: uno zoo, un finto castello, un anfiteatro, oltre che numerosi campi da baseball e basket e vari laghi artificiali.

New york è famosa anche per essere un gazzabuglio etnico, m’incuriosisce:

Chinatown è riuscita a sottrarre spazio a Little Italy, quartiere di immigrati con il quale Chinatown confina a nord. Secondo alcune stime il quartiere sarebbe abitato da circa 100.000 persone, ma secondo il censimento è difficile dare una stima esatta per via dell’alto numero di illegali e perché molti hanno difficoltà con la lingua inglese.

Ma essendo Italiana anche Little Italy anche se dalla metà del XX secolo, gli italoamericani hanno iniziato a trasferirsi in altri sobborghi cittadini più periferici e da allora l’estensione di Little Italy è andata riducendosi

Ogni anno, nel mese di settembre ha luogo la festa di San Gennaro, santo patrono di Napoli, che consiste in festa popolare della durata di circa due settimane con la processione lungo Mulberry Street.

Lo shopping di lusso (che non farò) lungo la Quinta Strada, ma che sarà sicuramente divertente percorrere.

cascate del niagara

Mi piacerebbe anche vedere le Cascate del Niagara, si può fare un tour che prevede la partenza da Manhattan in pullman verso l’aeroporto JFK, breve volo di circa un’ora fino a Buffalo, quindi di nuovo pullman fino alle Cascate del Niagara. E’ incluso anche il pranzo e l’escursione in battello sul Maid of the Mist. Di sera ritorno a New York City.

Per i miei bambini ho scelto:

l’American Museum of Natural History e il relativo Planetario, il Brooklyn Children Museum (il primo museo dedicato ai bambini!) e il Manhattan Children Museum (fondato poco dopo), l’Intrepid Sea, Air & Space Museum è situato su una portarei e di sicuro solleticherà la cuoristà dei più piccoli, infine il Children’s Museum of Art dove si invogliano i ragazzi ad osservare i diversi tipi di arte!

bigpiano

F.A.O. Schwartz (magari dopo un giro all’Apple Store di fronte), un negozio di giocattoli su più piani e dove hanno girato scene cult di film come Big e Mamma ho riperso l’aereo. Dicono che c’è un piano vero da suonare coni piedi che fa’ impazzire tutti i bambini. E poi ancora Tannen’s Magic Studio, il piu grande negozio di trucchi e magie del mondo, Red Caboose, specializzato in modellini di treni e il Books of Wonder dove, oltre ad essere una libreria interamente dedicata all’infanzia, un paio di giorni la settimana ci sono letture pubbliche di fiabe e racconti.

Sono certa che rimarremo tutti a bocca aperta da questa esperienza, anche perché noi in Italia siamo abituati agli spazi piccoli, vedere tutto in scala gigante sarà sicuramente impressionante! Se ce la faremo con il tempo potremmo visitare anche il New York Aquarium a Coney Island (Brooklyn), il Brooklyn Botanic Garden.

Mi piacerebbe anche affittare un auto e raggiungere Orlando in Florida per visitare anche il waltdisneyworld, dopo il Disneyland Paris ci vuole proprio :-)

Fonti: wikipedia, explore new york e viagginewyork.


Potrebbero interessarti anche:

#grandipasticci

 cani

Mio suocero è un appassionato di cani da caccia e quando sono nati questi 7 cuccioli che vedete in foto, vi lascio immaginare cosa erano capaci di combinare tutto il giorno: per fargli questa foto in cui dovevano stare tutti insieme 5 minuti, li ho messi nel bagnetto ma cercavano di scapparsene fuori ogni secondo!

Da piccoli i cani hanno questi denti aguzzi, e sentono il bisogno di mordicchiare, noi gli abbiamo acquistato palline e ossi appositi, dato pezzi di legno, ma niente da fare, il loro oggetto preferito? Le gambe delle sedie di casa…praticamente tutte distrutte!

Perché vi parlo dei miei cuccioli? Perché se anche voi avete un amico a quattro zampe piccolo o grande che vi fa compagnia, vi suggerisco di fotografare le sue marachelle così che possiate partecipare a #grandipasticci.

Un concorso ideato da Hill’s Pet Nutrition Italia che produce alimenti per animali. Partecipare è semplice! Basta caricare la foto sul sito e potrete vincere i seguenti premi :

#grandipasticci

Il Gift Package per “piccoli cani”

- Un guinzaglio in perle, con cavo interno in acciaio

- Un collare in ecopelle con pendenti e cristalli Swarovski

- Una borsa «trasportino» in ecopelle, utilizzabile a mano, a spalla o a tracolla

- Un piumino, disponibile dalla taglia XXS alla taglia XL

- Un sacco nanna (disponibile rosa, panna o azzurro)

- Una cuccia imbottita (disponibile rosa, panna o azzurro)

In più solo per aver partecipato avrete diritto a ricevere un coupon sconto, per provare subito Science Plan Small & Miniature, la nuova gamma di alimenti specificamente formulata per i i più piccoli. Forza! Cosa aspettate a partecipare.

E siccome sono una persona curiosa, mi raccomando raccontatemi quando il vostro amico a quattro zampe l’ha fatta davvero grossa… non vedo l’ora di leggere le vostre storie nei commenti.

Articolo sponsorizzato


Potrebbero interessarti anche:

Colazione per un superpapà

Oggi è la festa del papà, ma noi il nostro Superdaddy l’abbiamo festeggiato domenica, perché in settimana va sempre di fretta e non ha il tempo di fare colazione in santa pace. Invece la domenica è il giorno dedicato esclusivamente alla famiglia e alla tranquillità.

Avevo ricevuto in regalo una tovaglietta per la festa del papà dal negozio dove acquisto il detersivo, gli abbiamo comprato un piccolo regalino di cui aveva bisogno, e i Child gli hanno detto la poesia e fatto vedere i biglietti disegnati per lui, un muffin, un bacio, un  abbraccio e cosa può volere di più un papà dalla vita? :-)

Felice festa a tutti i papà!


Potrebbero interessarti anche:

Il quaderno per aumentare l’autostima

DSC05353

Vi avevo già detto che First ha avuto qualche problemino con l’autostima, tanto è stato fatto anche grazie all’ausilio di attività extrascolastiche ad hoc e tanto faremo ancora per migliorare.

Sul sito nostro figlio ho letto questa frase:

Come migliorare l’autostima di tuo figlio:

“Ancorarlo” nei suoi successi

 

Per rafforzare la memoria dei successi può essere utile creare un “calendario dei successi”, sul quale annotarne uno ogni settimana perché sia immediatamente visibile.

Ho subito preso al volo questo suggerimento e ho iniziato a scrivere un quaderno che poi gli farò vedere quando avrà qualche calo di autostima.

Perché capita che voglio consolarlo magari per un insuccesso e fargli capire quanto è in gamba ma non tutti gli esempi mi vengono in mente subito, così invece anche lui avrà un concreto monitoraggio di quanto può essere bravo se si impegna.

Il suo problema come quello di molti con carenza di autostima è che pur di non perdere a volte non ci prova nemmeno e questo non va bene.

5 consigli utili per aiutare i bambini a migliorare la propria autostima:

 

  1. Amarli incondizionatamente
  2. lodare l’impegno
  3. dargli compiti adatti alla sua età
  4. accettare serenamente gli errori
  5. credere in lui e soprattutto dirglielo

 

 


Potrebbero interessarti anche:

Acquafresh

img_activities

Aquafresh ha creato i Nurdle, tre simpatici personaggi a forma di striscia di dentifricio – Milky, Lilly e Billy – che sono i protagonisti della sezione del sito dedicata ai bambini e ai loro genitori, delle iniziative per i più piccoli e di un bel kit che sta distribuendo agli studi dentistici.

 

Il kit vuole insegnare ai bambini l’importanza di lavarsi i denti e di farlo con passione e tanto divertimento, per affrontare senza paura la visita dal dentista.

denti8-768x1024

Ho avuto problemi a convincere Second a lavarsi i denti e ne ho parlato abbondantemente qui. Per fortuna il momento è passato, adesso si lava spesso i denti e da solo, utilizza correttamente il dentifricio (porta il set anche a scuola perché lui fa l’orario lungo) e come regalo per il suo imminente compleanno mi ha chiesto uno spazzolino elettrico :-D

IL KIT CONTIENE:

un passaporto del Mondo dei Nurdles sul quale i bambini potranno segnare gli appuntamenti e l’esito di ogni visita dal dentista.

una mappa dei denti da latte e di quelli permanenti … una specie di mappa del tesoro che li aiuti a scoprire il nome di tutti i dentini prendendo nota di quando spunteranno!

una guida ricca di informazioni utili per i genitori su come aiutare a mantenere sani i denti dei propri bimbi dal momento in cui compare il primo dentino da latte a quando saranno cresciuti tutti i denti permanenti.

dei veri e propri diplomini per premiare i bambini al termine di ogni visita dal dentista

dei fogli da colorare con i Nurdle

un poster delle buone abitudini da appendere a casa e da spuntare ogni volta che ci si lava i denti.


Potrebbero interessarti anche: