Orecchini con i bottoni

orecchini fatti a mano

A Sant’Arcangelo di Romagna c’è un museo dei bottoni ne avevo già sentito parlare dalla mia amica Pollon (Claudia Protti) ma dopo averlo visto addirittura sul telegiornale di Rai1! Non ho potuto fare a meno di andare a sbirciare un po’ sul sito, e prima o poi andrò a visitarlo dal vivo, il proprietario sembra davvero una persona simpatica e con che passione originale…

I bottoni io li conservo da sempre, ho una scatola di latta, dove li tengo tutti, a volte mi servono per rimpiazzare qualcuno che cade e si perde, ma più spesso li utilizzo per fare i lavoretti. Ultimamente ho visto che si usano tanto anche per fare i bijoux.

Questi orecchini fatti a mano con i bottoni che vedete in foto ad esempio, mi piacciono tantissimo e ci sono anche in diversi colori! Sono anche semplici da fare, poi se invece vi piace qualcosa di più classico ed anche più prezioso, che ne dite di questi in argento? D’estate con un abito a fiori e i sandali in cuoio saranno perfetti!

orecchini d'argento

 

D’inverno non indosso spesso gli orecchini, anche perché con i capelli ricci che mi ritrovo, inevitabilmente finisce che vi si impigliano dentro. Invece d’estate li indosso spesso, forse anche perché con il caldo tendo a tenere più spesso i capelli legati e mi piace dare un tocco di femminilità al viso.


Potrebbero interessarti anche:

Festa anniversario di matrimonio

Festa anniversario di matrimonio

 

 

Lo so’ in genere i matrimoni si festeggiano dopo 25 o 50 anni, io ho fatto la mia Festa anniversario di matrimonio dopo 10 anni.

Perché sono convinta che le ricorrenze felici, vadano festeggiate. Poi avevo First che di continuo mi chiedeva: “quando ti sposi di nuovo che voglio esserci anch’io?” Così l’abbiamo fatto, siamo andati alla stessa chiesa dove c’eravamo sposati allora, e dopo la benedizione del prete siamo andati a festeggiare allo stesso ristorante. Ovviamente eravamo molto di meno ma è stato bello lo stesso, e poi c’erano anche i miei gioielli adesso!

Sotto c’è la foto del matrimonio “vero” come si cambia in dieci anni…e voi festeggiate i vostri anniversari?

anniversario di matrimonio

 

Vediamo come si chiamano i vari tipi di anniversari di nozze:

1° Anno: NOZZE DI COTONE

 

2° Anno: NOZZE DI CARTA

 

3° Anno: NOZZE DI CUOIO O DI PELLE

 

4° Anno: NOZZE DI FRUTTA E FIORI

 

5° Anno: NOZZE DI LEGNO

 

6° Anno: NOZZE DI ZUCCHERO

 

7° Anno: NOZZE DI LANA O DI RAME

 

8° Anno: NOZZE DI BRONZO O DI SALE

 

9° Anno: NOZZE DI CERAMICA

 

10° Anno: NOZZE DI STAGNO

 

11° Anno: NOZZE DI ACCIAIO

 

12° Anno: NOZZE DI SETA O DI LINO

 

13° Anno: NOZZE DI PIZZO O MERLETTO

 

14° Anno: NOZZE DI AVORIO

 

15° Anno: NOZZE DI PORCELLANA

 

 

Festa per un 50° nozze d’oro

Festa per un 25° nozze d’argento


Potrebbero interessarti anche:

Abiti e abitini only for little girls: La Pimpinella

pimpinella-067

Nuovo Brand, nuova collezione, nuova prospettiva: La Pimpinella il nuovo marchio dell’abbigliamento bambina in bilico tra romanticismo e monelleria. Praticamente se un giorno avessi una bambina, sicuramente la vestirei qui :-D

 

La Pimpinella nasce dall’idea di Katia, una mamma come tante che ha pensato di creare per la propria bambina, e non solo, un abbigliamento interamente Green, con uno stile leggero e originale.

La Pimpinella ha scelto di utilizzare materie prime e tessuti 100% naturali, non trattati, ecosostenibili, certificati e, per questo, garantiti, ed uno stile nuovo, dinamico e dedicato alle bambine vivaci. Coniugando il consumo consapevole e il rispetto per l’ambiente, all’esperienza del Made in Italy della moda, La Pimpinella ha fatto dell’appartenenza al territorio, in provincia di Arezzo, Toscana, un elemento di identità, avvalendosi di fornitori del territorio e dando spazio alla creatività e al buon gusto delle cose fatte per bene e per durare nel tempo, tipicamente italiano.

pimpinella-083

La collezione primavera/estate 2014 è un romantico connubio tra romanticismo e monelleria: magliette, abiti e tutine multicolor, dai dettagli deliziosi.

Creazioni all’insegna del rispetto per l’ambiente e per il benessere delle bambine, a partire dai materiali utilizzati per le creazioni; fibre naturali, resistenti e certificate: fibra di latte, fibra di bamboo e cotone biologico, dalle colorazioni pastello, anch’esse sicure e atossiche, garantiti da controlli continui della filiera e dalle numerose certificazioni UE. L’obiettivo di Katia, realizzatosi con La Pimpinella, è vestire BIO senza rinunciare allo stile.

pimpinella-269

 


Potrebbero interessarti anche:

Festa a tema: Compleanno calcio

I miei figli non sono appassionati di calcio ma molti maschietti sì. Ecco perché  ho pensato che potrebbe interessarvi una festa di compleanno a tema calcio. Vi propongo una torta da piccolo calciatore, è semplicissima: basta preparare un pan di spagna rettangolare,  acquistare i kit che si trovano nei negozi di feste oppure on line con le porte e i calciatori, fare il prato con i confettini di zucchero oppure le scagliette di cioccolato (meno brillanti ma le preferisco perché sono più buone :-)

Da noi poi tifano quasi tutti Napoli quindi una torta così non poteva certo mancare!

Ma voi potete prenderla come spunto per preparare la torta della vostra squadra del cuore.

festa di compleanno tema calcio

Per le decorazioni della tavola direi un bel predominio di verde è davvero bello.

arancini festa calcio

E questi arancini di riso e  questi cake pops? Non sono meravigliosi? Mi fanno venire una fame!

muffin festa calcio

Ovviamente i muffin in ogni festa di compleanno che si rispetti, non possono certo mancare.

giochi per la festa calcio

Come giochi da fare durante la festa di compleanno, mi piacerebbe improvvisare queste porte fatti con i bastoncini per il nuoto e magari inventarsi un percorso invece della solita partita di calcio classica.

Come favor direi che preparare dei sacchettini ripieni di cioccolattini a forma di calcio sarebbero perfetti!


Potrebbero interessarti anche:

Happy crowd hour

mamma e lavoroAvete un sogno nel cassetto da realizzare ma non avete i fondi per farlo? C’è chi può farlo per voi ecco come:

Happy crowd hour
Aperitivi tra mamme e donne intraprendenti a Milano e Roma

Due aperitivi a Milano e Roma per illustrare alle mamme più intraprendenti come utilizzare il crowdfunding per attivare i loro progetti in Rete e fuori.

Milano, 6 marzo 2014 -  Eppela - la più grande piattaforma di crowdfunding presente in Italia – e FattoreMamma - il punto di riferimento italiano per le mamme in Rete – hanno deciso di collaborare, per dare sostegno ai progetti imprenditoriali delle mamme.

Per scoprire l’opportunità del crowdfunding e il servizio di supporto personalizzato per presentare piccoli e grandi progetti, Eppela e FattoreMamma invitano a un aperitivo tutte le mamme con un sogno nel cassetto.

MILANO - Giovedi’ 13 marzo a Milano, presso Open - Viale Montenero 6 a Milano – dalle ore 18.00 dalle 18 alle 20

ROMA -  Giovedi’ 20 marzo a Milano, presso Working Capital – Via Santa Maria in Via,6 – dalle ore 18.00 dalle 18 alle 20

Agli aperitivi saranno presenti Jolanda Restano (fondatrice di FattoreMamma), Fabio Simonelli e Nicola Lencioni soci fondatori di Eppela e Veronica Benini coach delle progettiste, più alcune delle mamme che già hanno avviato la raccolta fondi sulla piattaforma per i loro progetti. Tutte loro saranno disponibili a fornire le informazioni per avviarne di nuovi.

La community delle mamme di Eppela
Eppela è la più grande piattaforma di crowdfunding presente in Italia e contribuisce a sostenere diversi progetti ogni giorno. Con il 2013 Eppela ha pensato di avvicinarsi ancora di più ai progettisti e di supportarli attraverso delle community dedicate alle persone, dove vengono ospitati e accuditi i progetti .
La community delle mamme ha come partner Fattoremamma, il punto di riferimento delle mamme italiane in Rete, e alcune delle più note mamme influencer come Barbara Damiano (MammaFelice.it) e Chiara Cecilia Santamaria (Machedavvero.it). Insieme scoprono e valutano i progetti delle mamme che si stanno inventando un lavoro, che vogliono lanciarsi in proprio o che semplicemente vogliono dare una svolta alla propria attività. La community delle mamme è utile anche come occasione di confronto tra chi è agli inizi e chi invece ha già utilizzato questa piattaforma, oltre a essere un valido strumento di marketing.
Le mamme progettiste avranno la possibilità di avere una tutor d’eccezione, Veronica Benini, consulente marketing per Eppela, che le accompagnerà nella stesura dei progetti e nella ricerca delle ricompense.

La community delle mamme ha trovato anche l’appoggio di alcuni mentori partner, aziende che hanno deciso di sostenere i progetti più in linea con i loro valori: quando il progetto raggiunge il 50% dei fondi richiesti, il resto viene offerto dal partner, fino ad un massimo di 5.000 €. Il primo partner verrà presentato, dopo un bel rodaggio e qualche ritardo, finalmente, il 13 marzo durante l’evento.

Cosa è e come funziona il crowdfunding?  
Il crowdfunding è una piattaforma online che si occupa di raccogliere donazioni dalla rete per sostenere e favorire il progetto di chi ha deciso di partire con qualcosa di proprio e non ha ottenuto gli appoggi delle banche.
Sulla piattaforma online chi elabora il progetto lo spiega (anche mediante un video) affinché possa essere finanziato dagli internauti interessati. Il progettista può essere già esperto o alle prime armi, l’importante è che sappia raccontare bene la propria idea, che dovrà essere innovativa e intrigante al punto tale da far venire voglia di essere sostenuta.
Ogni sostenitore riceverà poi una ricompensa.
Qualsiasi progetto può usufruire del crowdfunding: un evento, un documentario, un brevetto, un libro o e-book, un e-commerce, un negozio, un caffè, un tour di concerti, una collezione di gioielli o di abiti.

FattoreMamma
FattoreMamma  crea forme innovative di relazione tra le mamme e le aziende utilizzando le nuove tecnologie digitali e lavorando in modo integrato sulle dimensioni on-line e off-line. Per fare questo, offre un ampio spettro di servizi alle aziende che si rivolgono alle mamme, quali influencer e buzz marketing, content creation e community management, organizzazione eventi e campagne di comunicazione non convenzionale.
FattoreMamma è inoltre editore di siti e servizi on-line dedicati a mamme, famiglie e bambini (Filastrocche.it, Blogmamma.it, MammacheClub.comMammacheblog.com, Mumsup.com), attraverso i quali raggiunge quotidianamente migliaia di mamme. Grazie alla sua profonda conoscenza del mondo “mamme on line”, ha creato Il FattoreMamma Network, il primo e più grande circuito di siti e blog mom-generated, per il quale è anche concessionaria di pubblicità.
Gli eventi Mammacheblog organizzati da FattoreMamma a maggio e novembre di ogni anno sono il punto di riferimento per tutte le mamme blogger italiane

 


Potrebbero interessarti anche:

Festa di compleanno Barbie

torta barbie (449x640)

 

Siamo andati alla festa di compleanno di un’amichetta di First e il tema della festa era Barbie.

Fra la torta di compleanno non è troppo difficile, basta acquistare una barbie, saper fare la pasta di zucchero e colorarla con un bel colorante rosa. Preparare il pan di spagna magari in uno stampo per babà e metterci la Barbie al centro.

Festa di compleanno Barbie

Se poi non volete rovinare la torta mangiandola potrete sempre preparare dei muffin deliziosi, andranno a ruba!

Muffin festa di compleanno Barbie

Per divertirsi sarebbe bellissimo preparare un po’ di materiale per il travestimento, boa rosa, scarpe, coroncine e perché no? Trucchi per bambine, così che poi alla fine farebbero una sfilata.

travestimenti festa di compleanno Barbie

Perfetto sarebbe preparare anche un set fotografico come quello che vedete in foto :-)

set fotografico Festa di compleanno Barbie

L’ho già detto che vorrei la figlia femmina? O_O

Favor Festa di compleanno Barbie

Per favor una bella borsetta piena di pop corn e non mi resta che augurarvi buon divertimento!

Che ne dite di regalare alla festeggiata un bel set di Barbie compleanno?

 


Potrebbero interessarti anche:

Concorso per il mio bimbo

Per il mio bimbo

ha organizzato un fantastico concorso!
Vinci:

pannolini

buoni spesa da 200 euro

e un viaggio a Parigi!

Cosa aspettate a partecipare :-)


Potrebbero interessarti anche:

Biglietti di auguri per san valentino

biglietti per san valentino

Oggi ho pensato ad un po’ di idee per biglietti di auguri per san valentino da fare con i bambini. quindi qualcosa di semplice  e veloce da regalare ad un fidanzatino/a oppure ai genitori perché no? Quando sono piccoli i bambini ii migliori innamorati sono proprio i genitori :-)

Prendete un po’ di materiale di recupero che avete in casa, io ho trovato:

bottoni, piume e pon pon.

biglietti per san valentino

Ho preso un cartoncino rosso, della colla vinilica, ho disegnato con i colori a gel il cuore e ho lasciato che i Child li riempissero come meglio credevano. Ecco i risultati , vi piacciono? A me tantissimo! Sarà che non sono obbiettiva perché sono la loro mamma… ;-)

biglietti per san valentino

questo è invece il regalo che vorrei ii, a buon intenditor poche parole :-D


Potrebbero interessarti anche:

Festa di compleanno SuperMario

31048b435256109038f50db6f56494ec

Da quando i Child hanno avuto in regalo il Nintendo 2DS hanno scoperto SuperMario e suo fratello Luigi, penso che sarebbe carino organizzargli una festa di compleanno con questi personaggi.

tavola allestita

La torta fatta con la pasta di zucchero, l’ambientazione tutta rossa e blu.

mozzarella e pomodorini

A chi piace il salato amerà gli stuzzicadenti di mozzarelline e pomodorini. Anche i funghi fatti con il pomodoro e l’uovo sodo con puntini di maionese sono buoni.

muffin

I muffins a sembianza di fungo che ho trovato su pinterest sono carinissimi!

favor

Come favor la scritta Game Over accompagnata da dei dolcetti è geniale.


Potrebbero interessarti anche:

Festa di compleanno: Breakfast Party

compleanno breakfast

Dopo aver parlato del compleanno lunch per completezza parlerò anche della festa di compleanno breakfast. Ho trovato queste foto su pinterest, non sarei capace di farne io di così belle purtroppo!f4b7c7c49bd684bfd60d88c98ef0e0a8

 

In realtà a me non piace, ci sono stata un paio di volte, la festa dura troppo poco dalle 10 alle 12, i bambini mangiano un sacco di schifezze e alle 13 ovviamente non hanno fame. Alle 16 vogliono mangiare e quindi si ributtano sulle schifezze, è vero che i compleanni non capitano tutti i giorni quindi se l’idea vi alletta vi do qualche suggerimento.

latte

Dato che è di mattina io eviterei patatine, noccioli e e simili. Preferirei trovare a queste feste una bella bottiglie di latte al cioccolato con la cannuccia, o un succo di frutta per chi non beve latte. Delle ciotole con vari tipi di cereali, magari accompagnate da uno yogurt naturale fatto in casa.

7e1cc859ebadace056b73aff637f6bc8

Muffin cioccolato e marmellata. Oppure i pan cake con lo sciroppo d’acero ma se vogliamo essere più italiani, le crepes con la nutella :-) Ma anche fette biscottate con tante marmellatine o creme diverse da spalmare, che poi i bambini adorano prepararsi la colazione da soli.

7ed972ff652f94f7bf6c86a19ef69d4b

Tagliata di frutta magari messa sugli stecchini con un po di zucchero e limone così non si annerisce.

dc168b5239af0a12603015e295570be5

Naturalmente non può mancare la torta di crepes?!?! Chissà come sarebbe…

torta

 

E per favor è carina l’idea di regalare dei piccoli pacchetti di cereali con il cucchiaino per mangiarli non è vero? Se me la organizzate così una festa di compleanno breakfast ci vengo con piacere :-D


Potrebbero interessarti anche: