Come comportarsi se c’è il bullo in classe

 

Dopo aver letto l’articolo di mammaamstredam su genitori crescono a proposito dei suoi (e dei suoi figli) problemi con il bullismo a scuola ho deciso di scrivere questo articolo.

Non sò se nel mio caso si può parlare di bullismo perché bambino che é in classe con First, é un bambino problematico ed é seguito dalla maestra di sostegno, sono tre anni che và tre volte alla settimana al centro dove dovrebbero insegnargli come comportarsi.

Alla mamma del bambino non posso dire niente, perché lei fà tutto il possibile, e quando ha fatto male a Second (gli ha dato una pietra sul naso) é venuta a casa piangendo e scusandosi.

Qual’è il problema? E’ che a quanto pare non riescono a farlo migliorare! Il bambino in questione, a turno mena tutti i venti compagni della classe, così avevo deciso di cambiargli scuola, visto che quest’anno andrà in prima elementare, ma First non ha voluto, testuali parole: ” io voglio stare con la mia classe!” e io non sò che fare :-(

Mi sono fatta promettere da First che se le cose non dovessero andare bene me lo deve dire, così lo cambio scuola, ma ho paura che me lo nasconda perché lui la scuola non la vuole cambiare.  E’ un circolo vizioso anche perché essendo una scuola piccola c’è una sola classe quindi o lo lascio lì o lo cambio scuola …

Intanto io non ci dormo la notte, mi torna in mente che tutti dicono: “vabbè l’importante é che non é successo niente” (siamo dovuti correre al pronto soccorso e ci voleva un punto) e io penso se poi succede qualcosa, dopo con chi me la prendo? Per il momento ho intenzione di chiedere alla maestra di non metterli seduti vicino, spero che basti. Voi al mio posto che fareste?


Potrebbero interessarti anche:

Comments

  1. says

    E’ veramente difficile… a noi è capitato al nido. Un bimbo che mordeva, forte, ripetutamente e tutti i bimbi. Morsi da far uscire il sangue, morsi sulla schiena, sulle braccia, sul viso… Io, e altre mamme, ci siamo arrabbiate perchè pensavamo fosse compito delle maestre, o di uno specialista, aiutare questo bimbo a capire che non si deve fare male ad altri bimbi. Non so darti consigli :-(
    Ho letto il post su genitori crescono e … mamma mia! Un post che fa tanto tanto riflettere.

    • angelaercolano says

      Anche lui ha cominciato con i morsi quando era piccolo adesso che é più grande (quasi sei anni) per lo più lancia cose, purtroppo come ho detto lui é già seguito quindi di più non possiamo chiedere ma é talmente imprevedibile che potrebbero esserci anche 10 maestre ma lui riuscirebbe a farli male comunque :-(

  2. says

    Ti credo perchè il bimbo di cui parlo io c’è stato un periodo in cui lo badavano a vista ma riusciva a mordere lo stesso. Non so davvero cosa dire. Mi metto nei panni di quella mamma e … Però noi mamme pensiamo prima di tutto ai nostri cuccioli e anche io proteggo il mio come una chioccia: guai a chi gli fa male.

  3. says

    Avevo lasciato un commento… forse… però non lo vedo. Dicevo che purtroppo anche a noi è successo uguale. In certo periodo il bimbo del nido veniva guardato quasi a vista ma riusciva ugualmente a fare male agli altri. Non so davvero cosa dire perchè è proprio difficile. Se penso a quella mamma mi dispiace tanto ma anche io ho un bimbo e credo sia naturale e istintivo difendere il proprio cucciolo

    • angelaercolano says

      mi ricordo Claudia, se non mi sbaglio il bambino poi se ne andò vero? non sarà il nostro caso quindi ho resistiamo altri 5 anni oppure lo cambio scuola. Tieni conto che io la scuola ce l’ho proprio di fronte casa e Second và ancora lì quindi sarebbe comunque un casino soprattutto per quando devo fare le colazioni al bellaria prendere la macchina e portare First ad un altra scuola

  4. says

    Guarda all’asilo di Stefano c’è un bambino del genere. ok poverino ha i suoi problemi, ma da due anni quando Ste lo incontra in giardino, non è in classe con lui, mi racconta di questo bimbo che picchia sempre e spintona e a suo dire è cattivo, ora io non lo conosco benissimo, ma anche oggi a due giorni dall’inizio dell’asilo ci risiamo. Per ora non è successo niente, ma se poi succede?? E i bambini spesso si lamentano…e Stefano ha ancora sul braccio il segno di un morso di un bambino della sua classe che l’ha morsicato perché non capiva bene la lingua…

Trackbacks

  1. [...] Domenica parto per la Francia, torneremo a scuola già iniziata e tra: il lavoro, la casa, le valige da preparare e i bambini… l’ultima cosa di cui ho bisogno é dover andare in giro per negozi a fare shopping. Ma niente panico! Come sempre mi viene in aiuto la rete, dopo un consulto con le mie amiche virtuali, mi consigliano di andare sul sito Okaidi. [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>